quintetto – interactive installtion

 

“Quintetto” è un installazione realizzata partendo dallo studio di modalità espressive che abbinino alla casualità motoria di oggetti e/o esseri animati la produzione di suoni ed immagini.

L’idea progettuale di base è quella di “rivelare” quelli che noi definiamo “concerti nascosti”, dando voce ed espressività nuove ad input apparentemente banali ed invisibili della vita quotidiana.

In questo caso viene utilizzata la casualità motoria di 5 pesciolini rossi posizionati in altrettante teche-acquario, all’interno delle quali il loro movimento, del tutto imprevedibile e casuale, viene ripreso da una videocamera e convertito in segnali digitalizzati che generano a loro volta frequenze sonore armoniche, variabili in funzione del continuo cambiamento della posizione dei pesciolini in movimento. Viene così generato un vero e proprio concerto musicale, creato dal “quintetto” dei pesciolini e assolutamente imprevedibile sia nella sequenza delle frequenze sonore, sia nella miscelazione delle stesse.